calma piatta apparente

nell’occhio del ciclone il tempo atmosferico appare stabile e a tratti anche soleggiato ed è quindi una zona di calma del ciclone che prelude però all’arrivo della parte posteriore del ciclone stesso (cit. da wikipedia)
è appena passato un elicottero, il secondo da stamattina, meno che nei giorni scorsi. il cielo è azzurro, il sole abbagliante. non fa nemmeno troppo caldo.
una giornata di luglio perfetta, se non fosse che qui tutto è silenzio: non si sentono voci, pochissima gente per strada, nessun rumore dalle finestre aperte. perfino gli uccellini tacciono (ah già quelli sono nei nidi solo al mattino alle 4,30 e alla sera dopo le 19).
ecco, io amo il borgo per la sua calma tranquillità, per la sua sonnolenta lentezza, per i suoi colori e rumori d’estate.
e non so se mi mette più ansia tutto questo silenzio, i martellanti twitt con l’hashtag #notav o la campana che mentre scrivo questo post ha iniziato a suonare a morto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in politica, storie dal borgo e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...